<allarghiamoci> banner

eMaileMail English VersionEnglish Italian VersionItaliano


Simulare il lettore Cd-Rom con una chiavetta USB

USB penDrive (C) http://it.wikipedia.org/wiki/File:Geil_David_1GB_AB.jpg DVD disk (C) http://it.wikipedia.org/wiki/File:DVD.jpg

Introduzione

In questa pagina viene spiegato come trasformare una chiavetta USB in un lettore Cd/Dvd.
Questo si rivela in alcuni casi indispensabile (vedi sotto) oppure semplicemente comodo (è molto più pratico portarsi in tasca una chiavetta USB invece di un Cd o Dvd).

A cosa serve un lettore CdRom o Dvd esterno ?

Non tutti i computer ne hanno uno interno, ad esempio i NetBook, EePc vari oppure vecchi computer. Oltre che per masterizzare (in tal caso serve non solo un lettore ma un masterizzatore), vedere Dvd, installare programmi, torna molto utile per installare il sistema operativo da zero oppure per riparare una installazione (quando il sistema operativo non parte ad esempio con PartPE) oppure semplicemente per provare un nuovo sistema operativo senza installarlo.

Posso usare un Cd/Dvd virtuale ?

In effetti questo è molto comodo per installare programmi vari. Ma questa tecnica non si può usare per installare un Sistema Operativo, in quanto per installare e far funzionare questi programmi di emulazione e virtualizzazione necessario che un Sistema Operativo sia gi avviato. Per installare il Sistema Operativo da zero quindi serve un Cd/Dvd vero.
Degli ottimi programmi che permettono di montare immagini ISO sono:
CloneDrive per Windows XP, Vista e 7, sia a 32 che 64 bit.
CDemu (open source) per Linux.

Ma perché un lettore CdRom ? Non basta una normale chiavetta USB ?

Una chiavetta USB è utile quando il sistema operativo è già avviato: basta copiarci i file necessari, ma se il problema è proprio nel sistema operativo da 'riparare' oppure si vuole installare un nuovo sistema operativo il CdRom è indispensabile.

Ma su internet si trovano programmi che permettono di rendere boot-abile una normale chiavetta USB proprio per installare il sistema operativo !

E' vero, però il sistema non funziona su tutti i computer, inoltre non è possibile simulare un qualunque Cd o Dvd di qualunque sistema operativo, bisogna accontentarsi di quello che è disponibile.
Ad esempio, per creare una chiavetta USB che installa:
Linux si può usare UNetBootin: è un programma che và installato su Windows o Linux oppure Universal USB Installer
Windows Vista si può usare A Bootable USB (funziona anche con Windows 7 e Windows Server 2008): è un programma che si installa sul Pc ma richiede almeno Windows Vista
Windows 7 conviene usare Windows7 USB DVD tool della Microsoft, qui il link diretto al download. Si tratta di un programma che si installa su Pc, chi ha Windows XP deve installare prima .NET framework 2.0 e Image Mastering API v2.

Purtroppo queste tecniche non funzionano su tutti i computer, specialmente su quelli vecchi, dipende dal BIOS.

Qui è presente una guida (in inglese) molto interessante che fornisce molte possibile soluzioni per rendere boot-abile una chiavetta USB. In questo modo possibile ad esempio aggiornare il firmware (BIOS) o eseguire operazioni di recupero di dischi danneggiati.

Per installare oppure avviare il sistema operativo si può usare il boot da LAN !

Vero, ma questo non ha nulla a che fare con un CdRom: se hai un Cd di installazione di un sistema operativo (oppure una immagine ISO) e vuoi installarlo o provarlo su quel Pc che non ha il lettore, allora torna utile questo sistema.
Inoltre personalmente trovo molto più pratico portarsi in tasca una chiavetta USB invece di un Cd o Dvd.

Esistono le chiavette di tipo U3 che simulano un CdRom + un disco, si posso usare per installare un sistema operativo ?

No, queste chiavette simulano un lettore CdRom con capacità di 6 MegaByte al massimo, si riesce (in modo non ufficiale) a montare una immagine ISO diversa da quella originale, ma 6 MegaByte è troppo poco per un sistema operativo. Chissà in futuro magari si scoprirà un modo per 'aumentare la flessibilità' di queste chiavette, speriamo che i vari produttori di chiavette liberino i lucchetti !

Si può installare il Sistema Operativo su un Hard Disk Esterno o una chiavetta USB ?

Linux si installa senza problemi, Windows no: questa possibilità è stata bloccata dalla Microsoft; non è possibile installare Windows su dischi USB, eSATA o FireWire.
Esistono però delle persone che sono riuscite a installare XP su Hard Disk esterni, vedi qui e qui.

Come fare

Bisogna dire subito che la cosa non sempre è fattibile nel senso che non esiste una tecnica ufficiale, ma solo delle operazioni di 'hacking' non supportate ufficialmente dai produttori di chiavette. Non si riesce a fare su tutte le chiavette.
kingston 1gb side 1, from flashboot.ru
kingston 1gb side 2, from flashboot.ru
chiavetta USB smontata, immagine proveniente da www.flashboot.ru

La parte elettronica di una chiavetta USB è formata da un controller USB e dalla memoria Flash.
Il controller è l'interfaccia tra la porta USB e la memoria ed è un microcontrollore con hardware dedicato.
Alcuni produttori di controller hanno messo a disposizione la possibilità di simulare lettori Floppy, lettori CdRom, creare un'area segreta accessibile solo tramite password.
Purtroppo queste funzionalità non sono state recepite; si trovano in vendita solo alcune chiavette che consentono di rendere un'area della memoria riservata.
Penso che la paura (dei vari produttori di hardware) sia quella di ridurre gli utili dovuti alle vendite di lettori Dvd esterni !
Esiste solo un'azienda Giapponese (Hagiwara Sys-Com) che ha creato lo standard 'UDRW' vedi qui che lo ha fatto.
Le chiavette USB di tipo U3 simulano un'unità CdRom (contenente il file autorun.inf e il software U3) ma si riesce a riprogrammare l'unità CdRom inserendo un'immagine ISO di soli 6 MegaByte; (troppo poco) qui una discussione interessante sull'argomento.

Bisogna dare merito al sito russo flashboot.ru (è in russo, può essere tradotto con google translation) di aver trovato il modo di riprogrammare il controller in modo da simulare un'unità CdRom. Ma si può fare solo con alcuni controller (usati su vecchi modelli di chiavette). Sul sito russo c'è una lista di dispositivi che sono stati riprogrammati con successo e le varie istruzioni.

Qui sotto vi riporto le istruzioni per chiavette con controller di marca Phison modello PS2134, prese pari pari da qui. Ho riprogrammato con successo 2 chiavette, una Kingston Data Traveler II da 1 GByte e una Apacer AH320 da 4 GByte. Ho installato con successo i CD di Linux Ubuntu, Windows XP e il Dvd di Windows 7 (per quest'ultimo usando la chiavetta da 4 Gbyte). Per capire se la chiavetta si può riprogrammare seguendo la tecnica che descriverò il primo indizio è verificare tramite un apposito programma se la stessa usa il controller Phison. Si scarica (sempre dal sito russo): il programma apposito (che è in inglese) il quale altro non è che l'utilità fornita dalla Phison per programmare i propri controller.
Prima di procedere però attenzione, non vi è alcuna garanzia di successo, nella peggiore delle ipotesi la chiavetta sarà da buttare !.
1) Inserire la chiavetta in una porta USB e accertarsi che sia vista dal sistema operativo
2) lanciare F1_90_v196_00.exe (è nello zip 'Phison_UP13UP14UP12_V1.96')
3) premere il tasto 'Get Info.' Occhio a non premere altri tasti altrimenti parte la cancellazione !.
4) se compare il messaggio 'No drive found!' è inutile continuare, la chiavetta non si programma con questo sistema.
5) se invece compaiono le informazioni nella finestra 'Test Information' allora si può tentare.
6) Continuate seguendo queste istruzioni.

Questa utilità consente di impostare il controller in una delle seguenti configurazioni:
Mode 3 - standard. la classica chiavetta USB: un disco leggibile e scrivibile
Mode 4 - 2 sezioni. Un lettore Floppy e un disco standard (*)
Mode 7 - 2 sezioni. Due unità disco diverse, entrambi leggibili e scrivibili
Mode 8 - 2 sezioni. Area nascosta protetta con password e un dico standard (*)
Mode 14 - 3 sezioni. Disco standard, HDD (non visibile da Windows XP) e una unità CD
Mode 21 - 2 sezioni. Un'unità CD (a sola lettura) e un dico standard (*)
(*) : la parte inutilizzata della memoria flash viene resa disponibile all'utente come una seconda ulteriore unità usabile come fosse una normale chiavetta USB e indipendente dall'altra unità

Stefano


Valid HTML 4.01 Transitional
Le informazioni contenute in questo sito sono tutelate dal diritto d'autore ma è possibile ripubblicarle a patto di citare la fonte.
Web design and site automation © allarghiamoci.it, allarghiamoci.com, allarghiamoci.net, allarghiamoci