<allarghiamoci> banner

eMaileMail English VersionEnglish Italian VersionItaliano

pie
Indice delle Ricette
Riso tradizionale cinese
Riso tradizionale Giapponese (sushi)
Riso al Parmigiano
Risotto alla Zucca
Zuppa o Crema di Zucca e Patate
Ravioli alla Zucca
SpinacoPita (torta salata agli spinaci) o Spanacopita o Spanakopita, in greco Σπανακι-πιτα
Torta salata Prosciutto e Funghi
Torta salata alla zucca
Zucca gratinata
Patate lesse
Quiche - torta salata alle zucchine
Quiche Lorraine - torta salata alla pancetta
Quiche - torta salata con taleggio e funghi
Pane a basso contenuto di lievito
Pizza o Focaccia a basso contenuto di lievito
Pane con pasta madre (ricetta di Daniela)
Pane con pasta madre (ricetta di Tilde)
Pizza o Focaccia con pasta madre
Pane al mosto con pasta madre
Pane Azzimo d'orzo (senza lievito)
Scones patate e formaggio - panini tradizionali Scozzesi
Patate Formaggiate
Frittata con le patate
Omelette alla ricotta
Formaggio Raviggiolo
Yogurt o yogourt o yoghurt
Salmone al forno
Crema di Yogurt Greco (dolce privo di zucchero !)
Cheese Cake
Muffin alle gocce di cioccolato
Muffin al triplo cioccolato
Crostata al limone
Torta della nonna
Crostata di mele
Strudel di mele - ApfelStrudel
Torta ai frutti di bosco
Torta delle Rose con pasta madre
Torta di Pane (raffermo)
Torta di Grano Saraceno - Schwarzplententorte - Torte de Poia (ladino)
Ciambellone di farro
Torta di Noci e Cioccolato
Torta di Cioccolato e Noci
Ciambellone alla Ricotta
Frittelle alle mele
Crema di Ricotta al cacao
Pain d'Epice - Pain d'Epices - Pan di spezie - GingerBread
Hot Cross Buns - Panini dolci pasquali inglesi
WeihNachtsTorte - Torta di Natale (dolce privo di zucchero !)
Torta Tenerina
Barrette di Riso Soffiato Cioccolatato
Barrette di Riso Soffiato Marsiano
Crema Pasticcera
Crema Pasticcera al cacao
TiramiSù leggero
Palacinke - Palačinke - Palatschinken - Crêpes
Kaiserschmarren
Biscotti al grano Saraceno
Limonata al Tè
Vin brulé
Apfelschorle (bevanda al succo di mela frizzante)
Lattella (bevanda a base di latte e succo di frutta)
Orzo al gelato

eMailClicca qui per inviare una email: presenta una nuova ricetta oppure segnala imprecisioni o errori.


Collegamenti utili per la cucina
la dieta secondo me Itinerari Gastronomici
Lievitazione -
saporetipico.it, portale enogastronomico FoodFile un database nutrizionale gratuito
Dagli antipasti al dolce tutto con il cacao Ricette con la cioccolata
Dolci tipici dell'Alto Adige, con ricette e ampie spiegazioni in italiano
cosacucino.it: la ricetta del giorno, cerca una ricetta in base agli ingredienti, ...
paginainizio.com Convertitore di pesi e misure (BBC)
Libro: "Tutti a tavola, le ricette della provincia pesarese", autore: "Valentino Valentini", stampato da Grapho5 Fano, Ottobre 2004
Raccolta di ricette tradizionali del Pesarese. Ce ne sono alcune veramente strane. Ad esempio: Crostini alle sarde, con 'merdoline' dei folpetti, con fegato della rana pescatrice, ...
NOTA: Folpetto è una piccola seppia e per 'merdolina' si intende il sacchetto contenente intestino interiora e uova. Non lasciatevi ingannare dal nome poco appetibile, sarebbe un gravissimo errore !.



Ricette aggiornate 2012-08-21 22:56:38.

Torna Sù -  fonte: mamma di Stefano     [printer icon Stampa]

Torta Tenerina

Torta Tenerina  Sezione di Torta Tenerina
Categoria: cucina - dolci
Nota anche come Torta Montenegrina, Torta Regina del Montenegro (in onore di Elena Petrovich del Montenegro, la sposa dolce e dal cuore tenero di Vittorio Emanuele III, allora Re d'Italia), a Ferrara la chiamano Torta Tacolenta, espressione dialettale che si riferisce all'interno un poco appiccicoso che si scioglie in bocca, deliziando il palato.

Ingredienti per la torta:
250 gr cioccolato fondente (50% cacao) [*]
100 gr di zucchero [*]
100 gr burro
3 uova intere
3 cucchiai colmi di farina 00
  In caso di teglia grande:
330 gr cioccolato fondente [*]
135 gr di zucchero [*]
135 gr burro
4 uova intere
4 cucchiai colmi di farina 00
[*]: vedi nota su extra-fondente e cioccolato al latte sotto

Preparazione della torta:
Sciogliere burro e cioccolato a bagno maria. A parte lavorare con lo sbattitore zucchero e uova, unire la farina, sbattere ancora, poi aggiungere il burro e il cioccolato fusi e mescolare bene con un cucchiaio. Foderare una tortiera con carta d'alluminio imburrata, oppure usare carta da forno e stendere il composto a formare lo spessore di 2 cm. Importante: se non si ha una teglia di dimensioni adeguate per raggiungere lo spessore modificare la quantità degli ingredienti in proporzione. Cuocere in forno già caldo a 170C per 30 minuti.
Quando è ancora tiepida rovesciarla, tagliarla a quadretti e spolverare con zucchero a velo; una volta raffreddata è difficile da tagliare (si sbriciola).
Preparazione Torta Tenerina  Torta Tenerina appena cotta
Nota: Normalmente per ottenere un risultato soffice si sbattono separatamente tuorlo e albume dell'uovo. In questo caso l'uovo va sbattuto intero perché lo scopo é di ottenere un impasto cremoso non lievitato. Questo è il primo segreto di questo dolce.
Nota: Non và cotta troppo: è perfetta quando forma un velo croccante che rivela al suo interno un cuore di morbido cioccolato. Questo è il secondo (e più importante) segreto di questo dolce. Appena cotta deve sembrare ancora cruda !. Rispettare lo spessore, la temperatura e il tempo di cottura indicati.
Nota: Non va mangiata calda è indispensabile attendere che si raffreddi affinché si differenzi lo straterello esterno dall'interno morbido.
Nota: chi è amante dell'extra-fondente può usare cioccolata extra-fondente.
Gli amanti della cioccolata al latte invece possono raddoppiare lo zucchero.
Sezione di Torta Tenerina spessore e cottura corretti
Sezione di Torta Tenerina con errori Esperimento mal riuscito dove si sono sommati tre errori: sono stati sbattuti separatamente tuorlo e albume (si nota dalle grosse bolle), spessore insufficiente (teglia troppo grande) e cottura eccessiva, conseguenza dello spessore ridotto.

Nota: Bagno Maria è una tecnica di cottura dove un contenitore con il cibo è posto dentro una pentola più grossa contenente acqua in stato di ebollizione. Questo metodo avvolge il cibo con una fonte di calore uniforme e a bassa temperatura, usato per cuocere o solo per sciogliere cibo come burro, cioccolata, ...
L'acqua in ebollizione garantisce che la temperatura della stessa è sempre e sicuramente a 100 C; per essere pignoli questo vale con i valori 'normali' (a livello del mare) di pressione. Variazioni di altitudine modificano in modo trascurabile la temperatura: meno di 1 C.
Esempio di Bagno Maria


Valid HTML 4.01 Transitional
Le informazioni contenute in questo sito sono tutelate dal diritto d'autore ma è possibile ripubblicarle a patto di citare la fonte.
Web design and site automation © allarghiamoci.it, allarghiamoci.com, allarghiamoci.net, allarghiamoci